Exodus Stage

“Nella diversità si crea l’armonia, ma il solo modo per creare l’armonia è accettare le reciproche diversità e farne un valore”.

Exodus: Gli echi della migrazione”, è un’iniziativa che si svolge dal 2016 all’interno del Festival Fano Jazz By the Sea ponendosi come momento di riflessione, non solo sonora, su una delle problematiche cruciali della società occidentale: il flusso migratorio, ormai inarrestabile, che spinge migliaia e migliaia di persone a fuggire da paesi in guerra o disastrati economicamente e compiere viaggi pericolosissimi verso un’Europa in cui la cultura dell’accoglienza è ancora tutta da costruire.

La musica jazz è il frutto di una lunga e sofferta migrazione dell’incontro di differenti comunità e culture e per questo può essere un veicolo atto a sensibilizzare, a diffondere un messaggio di solidarietà oggi più che mai indispensabile.